Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Privacy policy

Accesso agli atti

Introduzione

L’accesso agli atti consiste nel diritto del cittadino di prendere visione e/o estrarre copia di documenti amministrativi posseduti dalla Pubblica Amministrazione. La Legge n. 241/1990 garantisce tale diritto per favorire la partecipazione e per assicurare l’imparzialità e la trasparenza dell’attività amministrativa.

Leggi di più

A chi si rivolge

Il diritto di accesso agli atti dell’Ufficio Tecnico (pratiche edilizie) è esercitabile da tutti i soggetti privati, compresi quelli portatori di interessi pubblici o diffusi, che abbiano un interesse diretto, concreto e attuale collegato ad una situazione giuridicamente tutelata e connessa al documento oggetto di richiesta di accesso.

La domanda può esser presentata dall'interessato o da un suo delegato: tecnico incaricato, legale rappresentante, difensore, procuratore oppure tutore che siano muniti di delega. La delega, con copia fotostatica del documento di identità del delegante, deve essere allegata alla richiesta.

Leggi di più

Come fare

La richiesta di accesso, per tutta la documentazione che non sia già disponibile sul sito internet dell’Amministrazione, deve essere inoltrata compilando apposita modulistica da presentare:

- a mano all’Ufficio Protocollo dell’Unione Lombarda dei Comuni di Basiano e Masate – Via Roma 11 – Basiano (primo piano) durante gli orari di apertura al pubblico;

- tramite posta elettronica ordinaria ai seguenti indirizzi (specificando nell’oggetto se la richiesta è relativa ad atti del Comune di Basiano o del Comune di Masate):

segreteria@unione.basianomasate.mi.it

affari.generali@unione.basianomasate.mi.it

- tramite posta elettronica certificata:

• per atti del Comune di Basiano all’indirizzo: basiano@pec.it

• per atti del Comune di Masate all’indirizzo masate@pec.it

Successivamente alla protocollazione della richiesta, l’ufficio procederà, entro 30 giorni, alla ricerca d’archivio e inviterà il richiedente a prendere appuntamento per la visione del materiale richiesto.

É necessario specificare in quale veste viene presenta la richiesta: se come diretto interessato (ad es. proprietario), o in veste di delegato (ad esempio: tecnico incaricato) o come legale rappresentante nel caso di società.

Il modulo dovrà essere compilato chiaramente in tutte le sue parti nel modo più preciso possibile, indicando tutti i dati relativi all’immobile o alle pratiche edilizie/urbanistiche di cui si dispone, per consentire di ridurre al minimo i tempi di ricerca in archivio.

Salvo i casi di sospensione o di differimento, il procedimento deve concludersi entro 30 giorni dalla presentazione della domanda.

Se la domanda è incompleta l'ufficio competente lo comunica al richiedente entro 10 giorni, e il termine di conclusione del procedimento ricomincia a decorrere dalla data di presentazione della domanda completa.

Leggi di più

Costi e vincoli

Il procedimento di accesso agli atti dell’Ufficio Tecnico prevede il pagamento dei diritti di segreteria e di istruttoria così come sotto riportato:
- Ricerca d'archivio per accesso a documenti amministrativi CARTACEI   € 30,00
- Ricerca d'archivio per accesso a documenti amministrativi DIGITALI     € 10,00

In caso di richiesta di fotocopie o stampe dovrà inoltre essere corrisposto il rimborso copie:
- € 0,10 per ogni A4
- € 0,20 per ogni A3

Il versamento dei diritti può avvenire tramite c/c postale o IBAN bancario.
I riferimenti si trovano nell’allegato “Tesoreria e conti correnti”.

Leggi di più

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

3/23/21, 11:30 PM