Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Privacy policy

C.I.E. - Nuova Carta d'Identità Elettronica

Introduzione

La carta di identità elettronica (C.I.E.) è l’evoluzione del documento d’identità in versione cartacea. E’ il documento personale che attesta in modo certo l’identità del cittadino sia in Italia che all’estero.

E’ realizzata in materiale plastico ed ha le dimensioni di una carta di credito. E’ caratterizzata da sofisticati elementi di sicurezza e da un microchip a radiofrequenza che memorizza i dati del titolare (elementi biometrici come fotografia ed impronte digitali) ed  è contrassegnata da un numero unico nazionale stampato sul fronte in alto a destra.

Rispetto alla tradizionale carta d’identità cartacea quella elettronica riporta il proprio codice fiscale, contiene le impronte digitali, può essere usata per accedere ai servizi telematici della Pubblica Amministrazione.

Il costo della pratica di rilascio è di € 16,79 per la stampa e la spedizione a carico del Ministero dell’Interno, oltre ad € 5,42 per i diritti fissi e di segreteria per un totale di € 22,21 da pagare in contanti direttamente allo sportello anagrafe.

E' valida per l'espatrio, ma solo nei paesi comunitari e in quelli aderenti a specifiche convenzioni.

(prima di espatriare si raccomanda di verificare i documenti richiesti per l’accesso nei vari paesi al sito www.viaggiaresicuri.it)

Leggi di più

A chi si rivolge

La carta d’identità elettronica può essere rilasciata a tutti i cittadini residenti o iscritti nel registro dei temporaneamente residenti.

Ha una durata che varia a seconda dell’età del titolare:

  • 10 anni per i maggiorenni;
  • 5 anni per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni; 
  • 3 anni per i minori di età inferiore a 3 ann

La C.I.E. non viene consegnata immediatamente. I dati acquisiti dal Comune vengono inviati telematicamente all'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato che provvede alla stampa e alla spedizione in Comune entro 6 giorni lavorativi dalla richiesta.

Leggi di più

Come fare

Viene rilasciata tutti i giorni da lunedì a venerdì negli orari di apertura al pubblico senza la necessità di prendere appuntamento e richiede circa venti minuti allo sportello dell’anagrafe.
Si può procedere alla richiesta della CIE a partire da 6 mesi prima della NATURALE SCADENZA del documento in possesso o in caso di DETERIORAMENTO, FURTO o SMARRIMENTO. In questi ultimi due casi è necessario SPORGERE REGOLARE DENUNCIA presso le forze dell’ordine e consegnarne copia all’Ufficio Anagrafe.
 

Leggi di più

Cosa serve

La documentazione OBBLIGATORIA necessaria al rilascio è la seguente:

  • 1 fotografia in formato tessera stampata o in formato jpg (definizione almeno 400dpi) su supporto USB vedi Tipologia foto tessera corretta - recente (non più vecchia di 6 mesi);
  • carta d’identità scaduta, in scadenza o deteriorata (solo se non si tratta di un primo rilascio o rilascio a seguito di furto o smarrimento);
  • altro documento d'identità quale passaporto o patente di guida (solo se non si può presentare la precedente carta d'identità a causa di furto, smarrimento o se il deterioramento è tale da non consentire il riconoscimento);
  • per i soli cittadini stranieri extracomunitari: permesso di soggiorno valido o ricevuta di richiesta rinnovo se già scaduto o ricevuta di richiesta duplicato nei casi di furto o smarrimento.

Per il rilascio di carta d’identità valida per l’espatrio a cittadini minori di 18 anni è necessario oltre quanto indicato nella documentazione obbligatoria:

  • presenza del minore per l'identificazione e di almeno un genitore;
  • assenso dell’altro genitore non presente o nulla osta del Giudice Tutelare da richiedersi presso il Tribunale di Milano, stanza 516, piano 1°.

Nel corso delle operazioni di rilascio per i cittadini di età uguale o maggiore a 12 anni, verranno rilevate le impronte digitali. A partire dai 12 anni (compiuti) il minore dovrà firmare il documento. Per il rilascio a minori di 18 anni è necessaria la presenza sia del minore sia dei genitori.

Leggi di più

Casi particolari

In caso di carta smarrita o rubata occorre portare, oltre a quanto indicato nella documentazione obbligatoria:  

  • originale o copia conforme della denuncia presentata alle competenti autorità (se la denuncia è stata presentata all'estero è necessario rinnovarla in un commissariato sul territorio italiano);
  • altro documento di riconoscimento valido (es. patente o passaporto) o 2 testimoni maggiorenni con documento di riconoscimento valido;
  • per i soli cittadini stranieri extracomunitari: nel caso di permesso di soggiorno smarrito o rubato, portare con sé ricevuta di richiesta duplicato del permesso di soggiorno.

Dall'entrata a regime della Carta d’identità elettronica, il rilascio del documento cartaceo è limitato ai soli casi urgenti previsti dalla Circolare n. 08/2017 del Ministero dell’Interno:

  • motivi di salute;
  • motivi di viaggio;
  • partecipazione a concorsi o gare pubbliche.

La richiesta, motivata e corredata da documentazione comprovante l'urgenza dovrà essere sottoscritta e consegnata all’operatore allo sportello.
Per il rilascio della carta d'identità in formato cartaceo sono necessari tutti i documenti previsti per il rilascio della CIE con la sola differenza che non è accettata la fotografia su supporto USB ma sono indispensabili 3 foto formato tessera stampate su carta fotografica, uguali e recenti (non più vecchie di 6 mesi) - vedi Tipologia foto tessera corretta.
 

Leggi di più

Ulteriori informazioni

La Carta d’Identità è rinnovabile a partire dal 180° giorno prima della scadenza. Si ricorda che è obbligatorio presentarsi personalmente per ottenere il rilascio del proprio documento. Anche nel caso di documenti rilasciati a minori è comunque indispensabile la presenza del minore per l'identificazione.
Il cambio di residenza o dell'indirizzo non comportano la sostituzione e/o l'aggiornamento della carta d'identità che continua ad avere validità fino alla naturale scadenza (circolare del Ministero dell'Interno n. 24 del 31/12/1992).

PER MINORI DI 14 ANNI
La validità del documento ai fini dell'espatrio è subordinata al fatto che viaggino in compagnia di un genitore o di chi ne fa le veci. A tal proposito, l'art. 40, comma 2, lett. b del D.L. 1/2012, ha previsto l'inserimento dei nominativi dei genitori sul retro della carta d'identità. Ogni volta che il minore di 14 anni dovrà recarsi all'estero con un accompagnatore diverso dai genitori sarà necessario, da parte di questi ultimi, sottoscrivere la dichiarazione di accompagno che resterà agli atti della Questura la quale provvederà a rilasciare un modello unificato che l'accompagnatore presenterà alla frontiera insieme alla carta d'identità/passaporto del minore in corso di validità.
Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito della Polizia di Stato.

La dichiarazione di accompagno potrà anche essere convalidata presso i Commissariati di Pubblica Sicurezza di Zona. 
HAI BISOGNO DI ULTERIORI INFORMAZIONI? consulta il sito ministeriale sulla nuova C.I.E

Ultimo aggiornamento

11/24/20, 9:51 AM