Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Privacy policy

Abbattimento alberature su suolo privato

Introduzione

Gli alberi ad alto fusto sono considerati a tutti gli effetti eccellenze del paesaggio locale e parte integrante del patrimonio ambientale territoriale, contribuendo altresì al perseguimento degli obiettivi di controllo del microclima esterno. Come tali, essi vanno quanto più possibile tutelati, conservandone la presenza e l’aspetto, ed evitando quanto più possibile il loro abbattimento, anche ai sensi dell’art. 12 della L.R. 10/08.
Ai sensi dell’art. 49 del Regolamento Edilizio Comunale, l’eventuale abbattimento di alberi ad alto fusto, con esclusione delle coltivazioni industriali (pioppicoltura ecc.) di specie legnose a rapido accrescimento, dovrà essere adeguatamente motivato e fatto oggetto di preventiva e specifica istanza di autorizzazione rivolta all’Ufficio Tecnico Comunale.
Gli interventi di abbattimento/sostituzione dovranno obbligatoriamente essere accompagnati da una relazione scientifica sottoscritta da un tecnico qualificato che ne motivi l’indispensabilità.
L’autorizzazione sarà di norma subordinata al reimpianto di essenze analoghe.
 

Leggi di più

Come fare

Per interventi di abbattimento di alberature ad alto fusto è necessario presentare una richiesta di autorizzazione in carta libera accompagnata da una relazione scientifica redatta da un Agronomo o tecnico specializzato.
Il rilascio dell’autorizzazione non è soggetto a imposta di bollo né a diritti di segreteria.
 

Leggi di più

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

3/23/21, 11:30 PM