Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Privacy policy

Manifestazione volontà donazione organi e tessuti

Introduzione

A partire dall’anno 2016 nei Comuni di Basiano e Masate, presso l’Ufficio Servizi Demografici, è possibile esprimere il proprio consenso alla donazione di organi e tessuti dopo la morte attraverso la carta d’identità. Al momento del rilascio del documento sia cartaceo che elettronico sarà possibile sottoscrivere la propria manifestazione di volontà pro donazione o meno che verrà trasmessa telematicamente in tempo reale al Sistema Informativo Trapianti, la banca dati del Ministero della salute che raccoglie tutte le dichiarazioni rese dai cittadini maggiorenni.

Leggi di più

A chi si rivolge

Tutti i cittadini residenti maggiorenni possono manifestare la propria volontà in Comune al momento del rilascio del documento d'identità, ad eccezione, per esplicita indicazione del Ministero, di quelli che risultino iscritti all'AIRE (Anagrafe Italiani Residenti all'Estero) che potranno manifestare la loro volontà attraverso una delle altre modalità previste (dichiarazione in carta libera o moduli predisposti da associazioni, presso ASST di appartenenza o i Centri Regionali per i Trapianti).
Se una persona ha scelto di donare gli organi dopo la morte, nessuno si può opporre e la sua volontà deve essere mantenuta integra. 

In Italia non esiste il silenzio assenso. Questo vuol dire che se non c’è una dichiarazione di volontà fatta in vita, in caso di morte celebrale, sarà chiesto il parere ai familiari aventi diritto (art. 23 della L. 01.04.1999 n. 91 e Decreto Ministeriale 08.04.2000). 

Leggi di più

Come fare

Tutti i cittadini maggiorenni possono dichiarare la propria volontà (consenso o diniego) sulla donazione di organi e tessuti dopo la morte nei seguenti modi: 
. registrare la propria volontà presso la propria ATS (ex ASL) di riferimento o il proprio medico di famiglia, attraverso un apposito modulo: la dichiarazione sarà registrata direttamente nel Sistema Informativo Trapianti (SIT). Il database del Centro Nazionale Trapianti consultabile dai medici del coordinamento trapianti in modo sicuro 24 ore su 24;
. compilare il tesserino blu del Ministero della Salute o del tesserino di una delle associazioni di settore, che dovrà essere conservato insieme ai documenti personali; 
. scrivere una dichiarazione che contenga nome, cognome, data di nascita, dichiarazione di volontà (positiva o negativa), data e firma da conservare tra i documenti personali; 
. fare l’atto olografo dell’Associazione Italiana Donatori di Organi (AIDO) il quale, grazie a una convenzione del 2008, confluirà direttamente nel SIT;
. comunicare la propria volontà sulla donazione degli organi al Comune al rilascio della carta d’identità. 
 

Leggi di più

Ulteriori informazioni

Sarà possibile modificare la propria posizione o revocarla in qualsiasi momento recandosi all’Asl, ora ASST, di competenza oppure presso le aziende ospedaliere o gli ambulatori dei medici di medicina generale o i Centri Regionali per i Trapianti o, limitatamente al momento di rinnovo del documento d’identità, anche in Comune.

AIDO - www.aidolombardia.it, NUMERO VERDE 800201088

Centro Nazionale Trapianti (CNT) - www.trapianti.salute.gov.it

Ultimo aggiornamento

3/23/21, 11:30 PM